20Righe

La politica ci appartiene. Facciamola nostra.

3. Rissa alla Sapienza, ok. Ma per favore, non chiamatela politica.


Io, studente della Sapienza, apro un blog che parla di politica. “La politica ci appartiene” scrivo sulla testata. “Facciamola nostra”. Forza ragazzi! Un pò di verve! Proviamo a parlare di politica insieme!

Una settimana dopo, i giornali non fanno altro che parlare di ragazzi, studenti, Sapienza e politica. E di risse, aggressioni, coltelli e manganelli. Roma è una città calda. E non solo per la temperatura.

Rileggo la testata del blog, stavolta più attento, vigile, concentrato. Cerco l’errore. Deve esserci mi dico, altrimenti non potrebbero succedere cose simili. Mi sforzo di controllare meglio l’intento che mi ero prefisso. Mi chiedo se devo cambiare qualcosa, che cosa non ho capito. Cos’è che non mi appartiene?

Vado a cercare informazioni più precise e dettagliate per capire bene quello che è successo. Faccio subito chiarezza; non sto cercando di capire chi ha ragione, non cerco motivazioni. Perché qualunque cosa se ne dica da una parte e dall’altra, ragione e torto non possono stare da una parte soltanto.
Ma scaricare all’altro tutte le colpe e le responsabilità, è una pratica molto più in voga dell’autocritica.

Preseguo la mia ricerca, ancor più convinto che se non cerco chi ha ragione e non cerco motivazioni, non cerco neanche colpevoli. Questa ricerca, fine a se stessa, la lascio a quei partiti che hanno deciso di utilizzare questi fatti per fare propaganda, prendendo posizioni predefinite in relazione alla parte politica rappresentata. Altro viaggio a vuoto. Solo informazioni faziose. Poca verità. Ancor meno serietà. 

E va bene allora, basta cercare. Meglio tornare al mio blog. Ripenso alla testata, a quella frase. E forse ho capito. Non c’è niente di sbagliato. Tutto questo non mi appartiene, perché questa non è politica. 
E se è politica, lo è quanto la violenza negli stadi può essere chiamata sport.

Perchè la politica, quella che secondo me ci appartiene e di cui vorrei parlare qui, non è fatta di risse ed estremismi. Ma appartiene a tutti, perchè a tutti si rivolge. E per fortuna, è davvero un’altra cosa.

Annunci

28 maggio 2008 - Posted by | Io critico, Offtopic, Studenti&Politica, Università | , , , , , , , ,

2 commenti »

  1. condivido ogni sillaba.

    Commento di Stefano Epifani | 29 maggio 2008 | Rispondi

  2. @stefano: Grazie. Mi auguro solo che le cose possano cambiare, anche se i gruppi politici universitari hanno più volte dimostrato atteggiamenti evidentemente estremisti. Peccato, perchè potrebbero svolgere un ottimo ruolo nell’avvicinare noi giovani alla politica.

    Commento di BlogginSers! | 5 giugno 2008 | Rispondi


Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: